Sei qui: Home News L'isola di capraia si merita le 5 vele di Legambiente

L'isola di capraia si merita le 5 vele di Legambiente

PDF Stampa Invia per E-mail Scritto da ufficio stampa    Mercoledì 23 Giugno 2010

5vele.jpgSono tre le località di mare toscane tra le 14 italiane ad aver conquistato le 5 vele di Legambiente nella Guida Blu 2010 che elenca le migliori località balneari: Capalbio, Castiglione della Pescaia e l'Isola di Capraia.L'Isola di Capraia compresa al 70% nel Parco Nazionale dell'Arcipelago Toscano è ricca di endemismi terrestri ed è

circondata da un'aria marina protetta con punti di immersione splendidi e sorvolati dal rarissimo Gabbiano Corso, dal Falco Pescatore, dalle Berte, dai Marangoni dal ciuffo. E' la punta avanzata del progetto «Arcipelago Toscano decarbonizzato» e dopo aver completamente bonificato la sua discarica ha un livello di riciclo dei rifiuti abbastanza alto per gli standard delle isole minori mentre l'impianto di pretrattamento dei reflui e la condotta di scarico sottomarino garantiscono la depurazione naturale delle acque. Vero e proprio fiore all'occhiello è il progetto «Un'isola per le scuole» che ha portato nell'isola 500 studenti di istituti superiori veneti e friulani che hanno recuperato la bella rete sentieristica che percorre Capraia da sud a nord. Il Paese è in gran parte ancora intatto, anche grazie al recupero dell'antico castello di Forte San Giorgio. L'isola offre ancora una cucina tipica a base di pesce e dove sono sorte aziende agricole biologiche molto attente alla tipicità ed alla cura dei loro prodotti.